Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2012

Once upon a time - Il pastore

Immagine
The sheperd - Il pastore
Nel mondo incantato il principe Azzurro  si sta battendo contro un troll per dimostrare il suo valore a re Mida che, convinto dalla prova del giovane, decide che se riuscirà a portargli la testa del drago che vive nel suo regno gli darà in cambio il tesoro necessario per salvare il regno del padre. Purtroppo dopo che il re se ne va il principe rimane ucciso. Il padre disperato chiede aiuto a Tremotino al quale anni prima si era rivolto per avere un erede e scopriamo così che vi è un gemello che vive in una fattoria, ignaro che ora è destinato a prendere il posto del principe defunto. Intanto a Storybrook  David (il principe Azzurro) non riesce a ricordare la sua vita precedente e gli sembra che la sua vita con la moglie sia tutta un artificio che egli sente totalmente estraneo, mentre ciò che veramente prova è un forte sentimento nei confronti di Mary Margaret, tanto che decide di lasciare la moglie. Ma un nuovo ostacolo si frapporrà tra i due: il ritorno di u…

Once upon a time - la voce della coscienza

Immagine
That still small voice – La voce della coscienza
In questa puntata ci viene raccontata la storia del grillo parlante, che viene portata avanti in parallelo con quanto sta avvenendo a Storybrook dove Emma ha accettato la proposta di diventare vicesceriffo e proprio nel momento in cui riceve il distintivo si verifica un crollo nella vecchia miniera della città. Nel mondo incantato invece scopriamo che il grillo parlante prima di diventare tale era un uomo che insieme ai genitori organizzava truffe nei vari villaggi in cui si recavano, ma stanco di questa vita e desiderando di essere libero dai suoi oneri di figlio stringe un accordo con Tremotino dalle conseguenze inaspettate. Continua la parabola leggermente discendente della serie, ma credo che queste siano puntate di transizione che servono far diventare lo spettatore più familiare con i vari personaggi della storia e con il loro passato. Mi aspetto un deciso cambio di marcia in futuro, almeno lo auspico, per portare la serie a un li…

Once upon a time - Snow Falls , The Price of Gold

Immagine

Once upon a time

Immagine
E così mi sono imbarcata nella visione di una nuova lunga serie quasi non sapendolo. Mi spiego meglio,  sto parlando di “Once upon a time”,trasmessa ieri sera su rai2. Avevo visto la pubblicità giorni prima e mi era sembrata abbastanza carina da dargli una chance,ma non mi aspettavo sinceramente che avesse al suo attivo ben 22 episodi e una seconda stagione che sta per  essere trasmessa negli Stati Uniti tra pochi giorni, piuttosto mi ero auto convinta che consistesse al massimo di una decina di puntate, fuorviata dalla mie recenti visioni di serie inglesi come “life on mars”, “ashes to ashes” e “downton abbey”, le cui stagioni durano in media 8 episodi. Faccio mea culpa e vado avanti, tanto se avessi saputo la sua durata effettiva prima della visione avrei comunque deciso di iniziarla. Dunque come primo episodio direi che è andato bene, è stato abbastanza intrigante, ha saputo cogliere la mia attenzione anche se non mi ha conquistata. Ciò che comunque risulta più interessante è il …

BEAUTIFUL lies

Immagine
Un film adorabile, leggero, frizzante e un po’ eccentrico come del resto i suoi personaggi, normali eppure così particolari, che donano alla pellicola un alone di delizioso surrealismo.
La storia si gioca tutta o quasi sul piano degli equivoci e dei fraintendimenti oltre che naturalmente dei sentimenti. Emilie, interpretata dalla squisita Audrey Tautou, è una parrucchiera che ha appena aperto un salone con la sua amica Sylvia, e riceve una lettera d’amore anonima che però getta immediatamente nel cestino non dandole importanza. In seguito però decide di recuperarla per indirizzarla a sua madre nella speranza che la consapevolezza di avere un ammiratore segreto la potesse aiutare a  superare la separazione dal marito e a riconquistare fiducia in se stessa. L’inganno sembra funzionare bene e ottenere il risultato sperato finché le cose precipitano quando la madre di Emilie crede di aver scoperto l’innamorato nel tuttofare che lavora nel salone della figlia, il quale sì era l’autore dell…

I lucchetti vanno al museo

Immagine
Voglio spendere due parole sulla sorte a dir poco straordinaria dei lucchetti di ponte Milvio, inaspettatamente quanto ,a mio avviso, ingiustamente innalzati allo status di opere d’arte. La notizia mi è giunta fresca fresca questa mattina: i lucchetti vanno al museo. Per un po’ almeno, poi torneranno a sostenere il loro nobile ruolo sul ponte o nelle immediate vicinanze. Ciò che mi ha più stupito è stata la collocazione momentanea di questi oggetti che mi rifiuto categoricamente di classificare come arte. Saranno ospitati presso il museo Pigorini e pare inoltre che ci siano anche altri musei interessati all’articolo. E qui non nego lo stupore e la delusione, quest’ultima acuita dalle parole di Moccia, il padre fondatore di questa usanza di appendere lucchetti dell’amore , che intervistato, rivendica orgoglioso l’italianità di questa tradizione e incita al rispetto verso tutti coloro che credono nel potere dei lucchetti. Il potere dei lucchetti! Il mio sbigottimento non ha fine. Qual…