Post

Visualizzazione dei post da 2014

Once upon a time - Witch Hunt

Immagine
In questa puntata della terzaserie vediamo Emma alle prese con il nuovo “caso”: scoprire chi ha lanciato la nuova maledizione che ha riportato tutti a Storybrook cancellando un anno di ricordi dalle loro menti. Naturalmente il primo sospetto ricade sulla Evil Queen, la quale non esita a mettere in chiaro che non ci avrebbe guadagnato niente. Già perché un mistero altrettanto importante da risolvere è capire perché questa maledizione sia stata lanciata. In questo clima di sospetto caratterizato da persone scomparse tramutate in scimmie volanti chi non riesce proprio a diffidare degli sconosciuti è Snowhite. Spendiamo due parole per parlare di quanto snow sia ingenua,tanto per usare un eufemismo. Proprio quando pensi che dopo tre stagioni il personaggio sia cresciuto, maturato e abbia capito che la “credulonaggine” ,scusate il neologismo, non è proprio “the best policy” ecco che ti rendi conto che come nella vita reale alla stupidità non c’è mai limite. Il fatto che Snow sia un personag…

NEMICO, AMICO, AMANTE. Alice Munro at last.

Immagine
Not exactly my cup of tea. 
E lo dico anche con un certo rammarico perché avrei sinceramente voluto apprezzare questa raccolta di racconti più di quanto abbia fatto, ma già mentre leggevo questo volume una serpeggiante delusione rimaneva sempre,o quasi, sottotraccia e costante e alla fine di questa lettura che ho dovuto, non voluto, centellinare nell’arco di cinque mesi è ancora la sensazione principale. Aspettavo di leggere la Munro da almeno tre anni, quindi come talvolta succede, le mie aspettative a riguardo erano altissime e per questo la caduta è stata più rovinosa, avessi letto questo libro senza preconcetti e attese probabilmente l’avrei goduto di più, invece a ogni pagina ero sempre lì in attesa di un balzo, di una svolta che me lo facesse adorare,  ma niente. 
Non sto dicendo che la Munro non è brava, anzi tutt’altro, vista la quasi totale assenza di intreccio se i racconti fossero stati scritti da una scrittrice qualunque non li avrei nemmeno finiti. Le riconosco un’indubbia …