Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2011

The Indipendence of Miss Mary Bennet

Immagine
The Indipendence of Miss Mary Bennet              


Lo faccio o non lo faccio? Do una possibilità al libro della McCullough oppure lo cestino direttamente? A questo punto una premessa è d’obbligo: non credo che mi sarei mai nemmeno posta tale domanda se questo libro non mi fosse stato così caldamente raccomandato, ed ora il volume mi fissa dall’alto della pila di libri su cui l’ho distrattamente posato quando sono rientrata a casa. La decisione da prendere è ardua perché più o meno so a cosa sto andando incontro cioè ad un libro che non potrà mai nemmeno lontanamente essere all’altezza di quel  “Pride and Prejudice” che ho tanto amato, so che troverò un’inevitabile banalizzazione degli indimenticabili personaggi che la penna della Austen ha saputo così magistralmente tratteggiare e questa consapevolezza non mi piace affatto. Provo una sensazione di fastidio e di diffidenza mentre guardo il volume di soppiatto, indecisa se fidarmi o no ma almeno devo provarci, altrimenti non saprò cosa …

Northanger Abbey

Immagine
Northanger Abbey

Ed eccomi qui in un momento in cui non ho proprio nulla da fare, in attesa dell’inizio dell’università, che decido di prendere in mano dopo un periodo di pausa quasi vergognosamente lungo, un nuovo libro,perché io senza far niente non ci so proprio stare! Mi ero ripromessa che in questo mese mi sarei dovuta dedicare all’ozio più completo, beh ci sono riuscita per quasi dieci giorni, poi ho ceduto, anche perché nella mia giornata c’erano proprio un paio d’orette che non riuscivo ad occupare in nessun modo e nelle quali mi annoiavo a morte, niente di meglio che riempirle con un libro. Ed ecco che mi capita tra le mani una garanzia di buona riuscita, non un libro qualsiasi ma una sicurezza, perché leggere Jane Austen per me non è altro che questo, una specie di tutela, certo nell’avvicinarmi a “l’abbazia di Northanger” non mi aspettavo un capolavoro ai livelli di orgoglio e pregiudizio o persuasione ma sapevo dentro di me che non mi avrebbe deluso, una convinzione che si …